Il modo più efficiente per climatizzare la nostra casa è utilizzare un termostato. Sebbene esistano ancora i termostati manuali, in questo caso consigliamo la tecnologia più recente che può essere programmata e avere uno schermo che indichi la temperatura della casa. Se cerchiamo un termostato di questo tipo, è necessario rivedere quali sono le possibilità di programmazione (settimanale, giornaliera o week-end) e confrontare questi dati con le esigenze particolari di ogni casa. Alcuni dei migliori sono programmabili in modalità wireless da un dispositivo mobile, il che è un enorme vantaggio. Dopo aver esaminato molti modelli e le opinioni degli utenti, abbiamo trovato la Delta dore 6053005 come opzione, che include varie opzioni di programmazione, giornaliere o settimanali, con un semplice pannello di controllo e modalità antigelo. Un’altra buona opzione è il Netatmo NTH01-EN-EU che, sebbene abbia un prezzo più accessibile, non smette di svolgere la sua funzione, può essere regolato in modalità wireless e si adatta automaticamente.

termostato

Qual è il miglior termostato del 2021?

Il termostato è un meccanismo che si adatta alle apparecchiature di regolazione della temperatura (condizionatori d’aria, caldaie, tra gli altri) per controllare e regolare la temperatura della nostra casa, per la sua importanza è che ti portiamo i migliori termostati del 2021, scelti dai netizen in modo che puoi acquisire il più ottimale sul mercato:

Delta dore 6053005

Tra le proprietà più apprezzate dagli utenti di questo modello ci sono le varie opzioni per l’operazione di pianificazione. Pertanto, consente un alto livello di adattamento e adattato alle condizioni ambientali di ciascun utente e agli spazi in cui decide di installare il dispositivo.

La critica fatta a questo termostato è legata ai dati contenuti nel manuale d’uso, in quanto è stato detto che le informazioni che compaiono in esso non sono sufficientemente complete.

Questo modello è facile da installare, ha diverse opzioni per sfruttare il suo funzionamento, consente una buona visualizzazione sul suo schermo, ha pulsanti per un’azione rapida da programmare e ha un peso ridotto.

Pannello di programmazione e controllo

Quando si utilizza un termostato, è necessario prestare particolare attenzione alle sue opzioni di programmazione. Per questo motivo, il produttore di questo modello ha dotato il prototipo di un’elevata capacità di configurare le sue varie opzioni. Pertanto, è possibile eseguire la programmazione manuale e scegliere una modalità di regolazione automatica. Le opzioni includono una pianificazione giornaliera o settimanale, la possibilità di ripetere la configurazione da un giorno all’altro, nonché determinare l’operazione ogni 15, 30, 45 o 60 minuti.

In questo senso, si osserva che l’apparecchiatura è molto versatile e adattabile alle esigenze che l’utente ha in un determinato momento, oltre allo spazio in cui si trova. Allo stesso modo, tutto questo può essere fatto attraverso il suo pannello di controllo, che ha uno schermo di facile visualizzazione e vari pulsanti per un’azione rapida sulla tua attività.

Installazione, peso e dimensioni

L’installazione è un’altra delle attività elementari che riguardano gli utenti che acquistano modelli di questo tipo. Tuttavia, questo non sarà un problema, poiché il suo processo di installazione è molto facile da completare, ovviamente, a seconda dello spazio in cui si intende posizionarlo. In ogni caso, dovresti sapere che se hai una presa elettrica nelle vicinanze, avrai già una parte del lavoro svolto.

Allo stesso modo, sia i processi di installazione che di movimentazione sono completati dalla struttura del termostato, perché ha un peso e dimensioni favorevoli, con un’altezza di 10,4 cm, una larghezza di 8 cm e una profondità di 2,5 cm, occupando poco spazio in una certa area, con un peso stimato di 136 grammi.

Temperatura e alimentazione

Tra le proprietà positive di questo modello ci sono anche le opzioni di regolazione della temperatura che ammette, poiché non si limita al controllo delle zone fredde o calde, ma di entrambe, consentendo di stabilire rispettivamente un livello massimo e minimo. Allo stesso modo, ha una funzione antigelo, molto utile per mantenere caldi gli ambienti.

D’altra parte, il termostato ha due modalità di alimentazione, permettendogli di essere collegato alla corrente elettrica e anche tramite batterie AA, che sono incorporate nell’acquisto, consentendo così maggiori possibilità che rimanga in funzione al momento della che ne hai bisogno.

Delta Dore 6053005 Tybox 117 Termostato...
  • Programmazione personalizzata per una maggiore comodità, giorno dopo giorno.
  • Facilità d' uso grazie al suo selettore centrale.
  • Programma vacanza con calendario integrato.

Netatmo NTH01-IT-EU

Questo modello all’avanguardia ha un design accattivante e personalizzabile disponendo di 5 adesivi di diversi colori per armonizzarsi con la decorazione della tua casa. Puoi controllarlo tramite il tuo Smartphone scaricando la sua esclusiva applicazione dal tuo Android, iOS o Windows Phone in modo da poter regolare la temperatura a tuo piacimento comodamente dalla tua poltrona.

La tecnologia ci ha portato a una costante innovazione e non dovresti essere lasciato indietro, quindi non c’è niente di più efficace che essere in grado di controllare la temperatura di tutta la tua casa attraverso il tuo telefono.

Oltre a tutto, le sue dimensioni compatte significano che può essere installato dove più ti aggrada, sia che tu voglia che guardi o si nasconda dietro una tenda, comunque sia, questo modello è garantito per la tua soddisfazione.

Se per il tuo budget hai bisogno del miglior termostato per 175 euro, allora dovresti sapere che Netatmo NTH01-EN-EU potrebbe essere quello che stai cercando. Dai un’occhiata qui sotto:

Offerta
Netatmo Termostato WiFi Inteligente,...
  • Risparmia in media 37% dei costi energetici per riscaldare la tua casa* mediante una programmazione adatta al tuo stile di...
  • Comanda a distanza il riscaldamento dal tuo smartphone, tablet, PC o direttamente sul Termostato.
  • Controllo vocale del tuo Termostato Intelligente Netatmo con Siri su iPhone/iPad o con l’Assistente Google su Google Home.

Smart AvStar

Se i tuoi piani includono la sostituzione del termostato di casa, niente di meglio che optare per un prodotto intelligente che ti aiuti a risparmiare energia. In questo segmento troviamo proposte come questo termostato AvStar, che grazie al suo termometro integrato è in grado di misurare la temperatura ambiente e adattare il comportamento della caldaia sia alle tue preferenze che a quanto necessario in ogni momento.

In questo approccio, hai anche la possibilità di programmare il dispositivo e impostare orari diversi, in modo da risparmiare più energia e riscaldare la tua casa solo quando necessario. Questo termostato è adatto sia per caldaie a gas, gasolio o pellet e fino a 3A di potenza.

Per quanto riguarda l’installazione, viene collegata utilizzando cavi convenzionali, in un processo semplice che non richiederà troppo tempo. E per finire, è un prodotto intuitivo e facile da usare, che evita complicazioni e apprendimento.

Controllare il tuo riscaldamento in modo intelligente è un’ottima idea per risparmiare energia, cosa che puoi ottenere comodamente con questo prodotto.

AVstar – Termostato intelligente...
  • ✅ Comodo: rende l’atmosfera di casa tua più confortevole, potendo programmare i momenti in cui il riscaldamento si...
  • ✅ Facile da installare: basta semplicemente posizionare il controller dove sia a te comodo ed accessibile, e dove vuoi che...
  • ✅ Per caldaie a gas: è perfetto per controllare caldaie a gas, a gasolio, a pellet, con consumo max di 3 A, operando con 2...

Honeywell Casa T6360A1004

Questo modello standard ha una semplice installazione a due fili e un funzionamento facile come scegliere la temperatura desiderata sulla rotella. Un sistema compatibile con quasi tutti i sistemi di riscaldamento o raffreddamento.

Ovviamente questo dispositivo non dispone delle funzioni avanzate di programmazione o controllo dei consumi, comuni nei più moderni termostati digitali in commercio.

Se non vuoi complicare il tuo nuovo termostato, questo classico di mercato è tutto ciò che ti serve per regolare la sua temperatura senza complicazioni.

Offerta
Honeywell T6360A1004 Termostato Ambiente...
  • Il termostato t6360 è progettato per il controllo on/off della temperature ambiente; è indicato per sistemi di...
  • Scala ampia e di facile lettura; utilizzo semplice per gli utenti che preferiscono un comando di tipo tradizionale
  • Campo di regolazione di 10° a 30°c

Qual è il miglior termostato sul mercato?

Se stai pensando di acquistare un termostato, ti aiuteremo in questo scopo ed eviteremo che il tuo acquisto non sia del tutto soddisfacente. Qual è il termostato migliore? Ci sono troppi modelli sul mercato. In molte occasioni, cogliamo l’occasione acquistando il termostato più economico , e in altre occasioni funzionano come promesso. Pertanto, questo confronto del termostato è per te.

Manuale e programmabile

Entriamo nel campo delle tipologie di termostati da cercare. Quanto costa un termostato praticamente dipenderà dalla nostra scelta tra i manuali più moderni e quelli programmabili. Che differenza ci sono? Bene, è abbastanza semplice. Per cominciare, entrambi i tipi funzionano con varietà a gas, petrolio o elettriche. I più antichi e manuali incorporano il mercurio nella loro struttura. Ma andiamo a definire le caratteristiche dei due tipi sopra menzionati.

I termostati manuali sono quelli che troviamo tipicamente nelle case vecchie o nuove. I suoi controlli sono semplici e i dispositivi sono generalmente piuttosto economici. Data l’evoluzione degli apparecchi con funzioni di risparmio energetico, questi termostati manuali potrebbero non sfruttare questa caratteristica con la stessa efficienza dei modelli più recenti. Ma alla fine della giornata sono facili da usare e servono perfettamente al loro scopo.

Troviamo invece i cronotermostati. Come suggerisce il nome, questi termostati ci offrono l’opportunità di configurare la temperatura che vogliamo durante il giorno a nostro piacimento, oltre a risparmiare energia in modo più efficiente. Alcuni di essi possono anche essere configurati per tenere conto dei cambiamenti delle stagioni. A differenza dei manuali, alcuni dei modelli più recenti non sono più dotati di mercurio.

Compatibilità

Ora che abbiamo la netta differenza tra entrambi i tipi di termostato, dobbiamo fare il passo successivo e identificare il sistema di riscaldamento e raffreddamento della tua casa. Quando acquistiamo il nostro termostato, abbiamo la possibilità di scegliere la compatibilità con il tuo sistema HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata in inglese; riscaldamento, ventilazione e aria condizionata in spagnolo). Possiamo identificare varie compatibilità per il riscaldamento o il raffrescamento della tua casa.

Bisogna vedere se lo utilizzeremo in zone dove abbiamo unità di riscaldamento e condizionamento indipendenti e separate, se queste unità hanno alte e basse velocità, se funziona con tensione di linea continua (110-240 V) comune nei vecchi case, sì funziona a 24 mV per l’uso con un caminetto, su pavimenti o mobili da parete, o se il tuo HVAC è controllato individualmente in diverse aree della tua casa. Tutto ciò può creare confusione, ma prima di acquistare un termostato ti consigliamo di definire chiaramente dove lo collocherai e come lo utilizzerai attraverso questi concetti.

Caratteristiche

Ora che abbiamo pensato al tipo di termostato che sarà e al luogo in cui vogliamo posizionarlo, scomponiamo un po’ i cronotermostati. Alcuni di essi non hanno nemmeno bisogno di essere configurati una volta installati. Ma nella loro programmazione troviamo quattro opzioni fondamentali: programmazione uniforme per 7 giorni, programmazione per differenziare i giorni di lavoro e gli orari in cui si è più a casa, separazione della programmazione tra fine settimana e orario di lavoro e programmazione giornaliera differenziata. Ci sono molti grafici su Internet per regolare il termostato al millimetro e risparmiare energia per tutta la settimana.

Quali altre funzioni possiamo trovare in questo tipo di termostati? Funzioni di praticità come modalità vacanza, blocco tastiera, telecomando, touch screen, indicatori luminosi. Alcuni offrono anche l’opportunità di fare una copia di backup e quindi risparmiarti la fatica di riconfigurare l’intera rete della temperatura a cui hai pensato così tanto ed evitare di farlo di nuovo dopo, ad esempio, un’interruzione di corrente.

Quindi, in breve, prima di acquistare un termostato dobbiamo pensare a dove lo collocheremo e che tipo di aria condizionata ha o avrà la nostra casa. Dopodiché, è tutta una questione di scegliere tra manuale e programmabile. Quelli programmabili offrono una maggiore varietà di opzioni e servizi. Analizziamo più coscienziosamente gli spazi della nostra casa per il risparmio energetico e la climatizzazione ottimale e poi entriamo nel mondo delle diverse caratteristiche che incorporano. Speriamo di averti aiutato con questa guida per acquistare il miglior termostato possibile e adatto alle tue esigenze. Segui qui sotto per trovare più prodotti e rendere più facile il tuo acquisto.

Come usare un termostato

I termostati sono piccole meraviglie tecnologiche che ci permettono di regolare, con assoluta precisione e secondo le nostre preferenze, il livello di temperatura dei condizionatori e dei condizionatori in genere. Un uso ideale del termostato aiuta a razionalizzare il consumo di energia elettrica e, di conseguenza, a ridurre l’importo delle bollette, oltre alla buona azione che intraprendiamo nel rispetto della nostra coscienza ecologica.

Ventilazione

Quindi iniziamo con lo sfiato del termostato. La maggior parte delle marche e dei modelli di questo prodotto offre un paio di opzioni di ventilazione sul cruscotto: “ON” (per metterlo in funzione) e “AUTO” (per selezionare la modalità automatica). Scegliendo la funzione “ON” si attiva immediatamente la ventilazione, permettendo la circolazione dell’aria a temperatura ambiente.

La caratteristica più interessante di questa opzione consiste nel “aerare” l’ambiente in modo tale che il flusso d’aria verso l’esterno permetta di eliminare determinati odori (di un luogo chiuso per un certo tempo, ad esempio un po’ di umidità o il profumo di la cottura di determinati alimenti come il pesce). Qualsiasi utente che non voglia complicarsi la vita deve selezionare la funzione “AUTO” e, così, l’aria circolerà ad ogni accensione del termostato.

Impostazione del termostato

Approfondendo la questione, parliamo ora dell’impostazione del termostato. Ancora una volta, facciamo l’eccezione che ogni dispositivo, a seconda della marca e del modello, posiziona i suoi pulsanti di comando, solitamente sulla parte anteriore o sulla parte superiore di questo prodotto.

Quando l’apparecchio è impostato su “AUTO”, è necessario selezionare tra “COOL” (freddo), “OFF” (spento) e “HEAT” (caldo). Dopodiché, utilizza il termostato, preselezionando il grado di temperatura che desideri nella schermata corrispondente. Il termostato si attiverà portando la temperatura della stanza al valore che hai scelto e lavorerà per mantenere stabile il microclima da te scelto.

Le marche e i modelli più avanzati sul mercato offrono la possibilità di programmare, tramite il timer, l’accensione e lo spegnimento del condizionatore durante la settimana successiva, potendo anche selezionare il livello di temperatura desiderato.

Come funziona la maggior parte dei termostati

Un termostato tradizionale ha due pezzi di metalli diversi avvitati insieme per formare quella che viene chiamata una striscia bimetallica. La striscia funziona come un ponte in un circuito elettrico collegato al tuo sistema di riscaldamento. Normalmente il “ponte è abbassato”, la striscia trasporta l’elettricità attraverso il circuito e il riscaldatore è acceso.

Quando la striscia viene riscaldata, uno dei metalli si espande più dell’altro, quindi l’intera striscia si piega leggermente. Alla fine, si piega così tanto da interrompere il circuito. Il “ponte è alzato”, l’elettricità viene immediatamente interrotta, il riscaldamento viene interrotto e la stanza inizia a rinfrescarsi.

Quando la stanza si raffredda, la striscia diventa troppo fredda e torna alla sua forma originale. Prima o poi si ricollega al circuito e fa rifluire l’elettricità, quindi il riscaldamento viene riacceso. La regolazione della manopola della temperatura modifica la temperatura alla quale il circuito si accende e si spegne.

Poiché ci vuole un po’ di tempo prima che la fascia metallica si espanda e si contragga, il riscaldatore non si accende e si spegne costantemente ogni pochi secondi, il che sarebbe inutile (e piuttosto irritante). A seconda di quanto è ben isolata la tua casa e di quanto fa freddo fuori, potrebbe volerci un’ora o più prima che il termostato si riaccenda una volta spento.

I marchi più popolari

Che tu stia cercando un termostato analogico, digitale, cablato o wireless, sappiamo che non è facile decidere il numero di modelli disponibili. Ecco perché abbiamo confrontato le caratteristiche di alcuni dei migliori prodotti con i commenti che troviamo su di loro su Internet. Ora stiamo per analizzare alcuni dei marchi più riconosciuti, tra i quali abbiamo Honeywell, Nest e Netatmo.

Questa multinazionale nasce negli Stati Uniti nel 1885 ed è attualmente impegnata nello sviluppo di prodotti di consumo, servizi di ingegneria e sistemi aerospaziali. Famosa in tutto il mondo per la sua volontà di ottenere consumi energetici più efficienti e sostenibili nel tempo.

Tra i suoi prodotti ci sono i termostati, che sono i più conosciuti in termini di uso domestico, ma produce anche controlli per radiatori, sistemi a radiofrequenza, accessori idraulici per sistemi di energia solare, tra gli altri.

La società Honeywell è attualmente una fusione con AlliedSignal, sebbene mantenga ancora il nome originale del cofondatore Mark C. Honeywell. L’azienda è nota nel mondo degli affari per l’applicazione di Six Sigma Plus, un metodo di produzione in cui si riducono i guasti, si migliora il tempo di ciclo e si riducono i costi, che ha avuto buoni risultati per questa azienda. Inoltre, ha un proprio laboratorio di ricerca in India, dove vengono creati i sistemi di controllo del volo.

I termostati che diedero origine a questa importante multinazionale, sono ancora tra i migliori termostati sul mercato, motivo per cui molti utenti scelgono questo marchio quando si tratta di controllare la temperatura dei propri impianti di riscaldamento.

Si tratta di un marchio americano dedicato alla domotica, ovvero allo sviluppo di sistemi per automatizzare le case. Tra i suoi prodotti principali nel catalogo attuale ci sono i termostati intelligenti che sono in grado di spegnere il riscaldamento quando rileva che sei uscito di casa e possono essere configurati dallo Smartphone.

Questa azienda è stata fondata nel 2010 e i suoi prodotti includono rilevatori di fumo e monossido di carbonio e telecamere di sicurezza, oltre ai suddetti termostati. Questi prodotti sono all’avanguardia e si collegano a computer o telefoni cellulari tramite rete WiFi.

Il vantaggio principale dei termostati Nest è che sono stati appositamente progettati per apprendere le abitudini particolari di ogni casa, come l’ora in cui il riscaldamento si accende, l’ora in cui si spegne ed è sempre pronto ad adattarsi ai cambiamenti. Dal 2014 Nest fa parte della multinazionale Google.

Il marchio Netatmo nasce nel 2011 ed è dedicato all’elettronica di consumo, in particolare nella connessione di oggetti per automatizzare i sistemi. Attualmente produce termostati, stazioni meteorologiche e telecamere, tutti con sistemi intelligenti all’avanguardia.

Le sue telecamere sono in grado di rilevare e avvisare lo Smartphone se qualcuno si aggira per casa, se il cane è rimasto in giardino o se un veicolo è entrato in casa. Sono disponibili anche telecamere per interni con riconoscimento facciale.

Le stazioni meteo Netatmo sono sistemi completi che controllano l’ambiente ottimizzando il comfort di casa. Questi dispositivi sono collegati allo smartphone e avvertono quando è necessario ventilare la stanza per ridurre il rischio di contaminazione, poiché è dotata di un sensore di CO2. Per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la qualità dell’aria esterna, dispongono di un modulo esterno che fornisce tutte le informazioni necessarie, in modo che possiate prendere le vostre previsioni prima di partire.

Per quanto riguarda i termostati Netatmo, hanno una buona reputazione tra gli utenti che li hanno acquistati, i quali assicurano che sono pratici, semplici e molto utili.

Leave a Comment